ALESSANDRO BORGHESE SI INNAMORA DEL CAFFE' GODOT: QUATTRO RISTORANTI ARRIVA IN VERSILIA

Writer: Giacomo Bernardi


Partecipare al cooking show più famoso di Sky come concorrenti e ottenere un successo assoluto, inappellabile. Un sogno. Ma anche realtà. E' accaduto al Caffè Godot di Lido di Camaiore, che è stato selezionato dalla produzione di 'Quattro Ristoranti', il noto programma di Alessandro Borghese, ed ha convinto tutti, ma proprio tutti. Soprattutto il celebre chef. Abbiamo parlato con Margherita Ramacciotti, proprietaria insieme al fratello del locale, che ci ha raccontato con grande orgoglio questa incredibile esperienza.

Quattro Ristoranti è uno dei programmi più in voga e seguiti del momento, come funziona il processo di selezione? 

Siamo stati contattati dalla redazione del programma, è stata una grande sorpresa. C'è stato un primo colloquio tramite Skype, poi un secondo in loco. Tutto è andato bene e ci hanno chiesto la disponibilità a partecipare. E chi direbbe di no ad Alessandro Borghese?

I giudizi sul vostro locale sono stati invidiabili, ma a fare la differenza è stato proprio il voto di Alessandro Borghese.

Questa è la soddisfazione più grande. Dopo i voti degli altri ristoratori eravamo al secondo posto, ma con il giudizio di Alessandro siamo balzati in testa. Borghese si è dimostrato disponibile e simpaticissimo, proprio come lo immaginavo. Una persona vera.

Cosa lo ha colpito del vostro ristorante?

Tra i locali in gara, siamo stati etichettati come 'i diversi'. Diversi perché, nonostante la posizione strategica, non ci poniamo come un ristorante turistico: menù corto, pesce sempre fresco, cucina semplice e soprattutto uno staff giovane. Un grande gruppo. Credo sia stato questo a fare la differenza.

Come definiresti questa esperienza?

Una grande esperienza professionale, emozionante e costruttiva. Ho passato quattro giorni da principessa. Dal momento che decidi di partecipare al programma, apri completamente le porte del tuo ristorante. Giochi a carte scoperte e niente viene omesso o eliminato. Per fortuna, grazie al nostro splendido gruppo, siamo riusciti a non snaturarci e tutto è andato per il meglio.

E ora la classica domanda,che Alessandro Borghese ripete al vincitore al termine di ogni puntata. Come investirai questo premio? 

Abbiamo migliorato l'arredamento e, come ho promesso a Borghese, compreremo finalmente la macchina del sottovuoto. Prima, però, dobbiamo trovare lo spazio.