ALL'ANTICO VINAIO IL TERZO LOCALE PIÙ RECENSITO AL MONDO SU TRIPADVISOR

A dare la notizia sono stati proprio i gestori del locale, attraverso la seguitissima pagina Facebook dell'attività: All'Antico Vinaio, la celebre panineria di Firenze conosciuta in tutta Italia ma anche oltre confine, è ufficialmente diventato il 3° locale al mondo più recensito su TripAdvisor.

"Siamo onorati e stra felici di annunciarvi che..All'Antico Vinaio è ufficialmente: il 3° locale più recensito al mondo!" Così Tommaso Mazzanti ha annunciato il prestigioso traguardo sulla pagina Facebook del locale fiorentino. "Grazie di cuore ad ognuno di voi - continua il post - che ha dedicato un minuto per parlare di noi su uno dei siti di viaggi più importanti al mondo. Per me, per la mia famiglia e per tutto il nostro staff è un onore immenso portare sul podio mondiale il nostro locale, la nostra tradizione, la nostra città e la nostra regione".


I dati raccolti dal portale, che lo scorso aprile ha raggiunto le 500 milioni di recensioni (290 al minuto), hanno incoronato All'Antico Vinaio come il locale più recensito d'Italia. Nel nostro paese l’attrazione più recensita è il Colosseo, mentre l’hotel più commentato è l’Hilton Molino Stucky a Venezia.

All'Antico Vinaio si trova a due passi da piazza Della Signoria e dalla Galleria degli Uffizzi, in Via De’ Neri 65/r. Il locale è gestito da oltre 25 anni da Tommaso, Daniele e Fedra Mazzanti e dal 1999 è un punto di riferimento per lo street food fiorentino nonché vero e proprio luogo di culto. Di fronte all’osteria c’è una piccola bottega con bancone a vista con tutti gli ingredienti per la preparazione dei panini: le focacce ripiene con i prodotti locali, come i salumi di Montespertoli e del Casentino, sono assolutamente da provare insieme a un buon bicchiere di vino che il cliente può versarsi da solo nel bancone self-service. I prodotti della cucina toscana mettono in fila lungo via de' Neri turisti e fiorentini, personaggi famosi e cittadini a caccia di tipicità locali. Nessuna attesa sembra essere troppo lunga per degustare le focacce ed i piatti proposti dalla famiglia Mazzanti. Milioni di contatti sui Social, copertine sulle riviste di mezzo mondo e complimenti che arrivano via web da ogni angolo del globo per la schiacciata, per la finocchiona, per le salse al pecorino toscano. L'ultimo colpo di genio è stato quello di raccontare via Facebook la preparazione delle mitiche schiacciate attraverso una rubrica video a puntate, che in pochi mesi ha superato i 2.000.000 di visualizzazioni complessive. Roba da stropicciarsi gli occhi e da leccarsi i baffi.