SI TROVA A PONTEDERA IL PANETTONE PIÙ BUONO DELLA TOSCANA

Al Panettone Day 2016 di Milano, organizzato durante la manifestazione “Sweety of Milano”, sono stati premiati i migliori panettoni artigianali dal nord al sud dello stivale. Una giuria di esperti, creata per il concorso esclusivo nato per promuovere l’eccellenza della pasticceria italiana e presieduta dal maestro Iginio Massari con Gino Fabbri, Salvatore De Riso e Chiara Maci, ha valutato i dolci in gara scegliendo i 20 migliori panettoni tradizionali ed i 5 migliori panettoni creativi. Tra i 150 pasticcieri che hanno partecipato solo 20 di loro hanno raggiunto la finale. Fabio Gori, 33 anni originario di Terricciola, è stato l'unico toscano ad accedere alla finalissima del concorso vinta da Giuseppe Zippo, proprietario della Pasticceria Le Mille Voglie di Specchia di Lecce. Fin dal 1949, anno dell’apertura del primo negozio nel cuore di Terricciola, il forno della famiglia Gori è sinonimo di qualità e tradizione. Fabio, appassionato di dolci, in particolare del panettone, fin dall'infanzia, frequenta continuamente corsi di aggiornamento per imparare tecniche nuove e carpire segreti dai maestri del mestiere. La passione e la continua ricerca della perfezione  sono il segreto del successo del giovane pasticciere. Ma quali sono gli ingredienti fondamentali per creare un panettone artigianale di qualità ? Burro, canditi, uvetta e farina, sono molto semplici gli ingredienti utilizzati per il dessert natalizio per eccellenza. Ma il segreto per una buona riuscita è saper lavorare il cuore del panettone. Il cuore deve essere delicato e per riuscirci  deve essere tenuto costantemente sotto controllo. La temperatura, la consistenza, la tonalità e il profumo sono parametri essenziali per distinguere un semplice panettone da uno da favola. Ma dove possiamo acquistare le creazioni di Fabio? Il marchio Gori è diventato importante nella Valdera, infatti sono presenti  ben tre punti vendita, tutti a Pontedera in via Roma, la via principale della città.