DALÌ. IL SOGNO DEL CLASSICO

DAL 1/10/2016 AL 5/2/2017 - PALAZZO BLU, PISA


La Fondazione Palazzo Blu presenta la mostra “Dalí. Il sogno del classico”, in collaborazione con la Fundación Gala-Salvador Dalí e MondoMostre. Curata da Montse Aguer, Direttrice Musei Dalí, propone al pubblico la grande opera del maestro spagnolo, attraverso una selezione mirata di importanti opere che mostrano la grande ispirazione che Dalì trae dalla tradizione italiana e dai grandi Maestri soprattutto rinascimentali In mostra nella splendida cornice di Palazzo Blu, 150 opere tra dipinti, acquerelli e xilografie testimoniano ampiamente l’onnipresenza dell’eredità classica all’interno della produzione artistica di Dalì. Lo spettatore è chiamato a un dialogo poetico e memorabile con il Dalì sempre originale, eccentrico e geniale, che ama i grandi Maestri italiani, cita Raffaello, racconta Cellini, illustra Dante, e dipinge Michelangelo. All’interno del percorso espositivo una serie di importanti dipinti in cui il pittore spagnolo cita Raffaello e rivisita sotto una lente surrealista i capolavori scultorei e pittorici di Michelangelo, i disegni e gli acquarelli che raccontano la leggendaria vita di Benvenuto Cellini e l’intera serie che illlustra il capolavoro di Dante Alighieri, la Divina Commedia. L’arte di Dalí, nella sua dimensione onirica, è un continuo susseguirsi di citazioni e di richiami, scomposizioni finalizzate a nuove formulazioni e ancestrali nostalgie.